informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

App per fare foto: le 10 da scaricare assolutamente

Commenti disabilitati su App per fare foto: le 10 da scaricare assolutamente Studiare a Catania

App per fare foto? Se sei un aspirante fotografo professionista che ha intenzione di emergere non solo per il talento (e quindi per l’occhio) ma anche per la giusta conoscenza della tecnologia necessaria per fare scatti con smartphone e tablet, ecco una guida interessante per te.

Fare foto sui device, infatti, non è per forza un’attività di secondo piano rispetto a chi imbraccia una macchina old style. E’ chiaro che si perda molta parte di un certo fascino ma è altrettanto vero che alcune funzioni (o tool, per dirla in modo tecnica) consentono di fare cose altrimenti inavvicinabili per tanti ragazzi.

Conoscere come fare foto con le applicazioni significa acquisire nuovo know-how perfetto da essere “speso” all’ingresso nel mondo del mercato del lavoro dove le aziende apprezzano più queste cose che concetti teorici.

Ecco alcuni titoli da scaricare e da testare solo per curiosità ma anche per capire quanto margine di miglioramento hai.

App per fare foto? Ce ne sono moltissime e, nella chart degli store digitali delle applicazioni, questa categoria è sempre tra le più spumeggianti. La ragione è che, oltre ad essere un popolo di cantanti e viaggiatori, siamo diventati anche un popolo di fotografi.

E’ indubbio che dietro a questo successo ci sia il boom di social network come Instagram, che spingono giovani e meno giovani ad immortalare con un click i loro momenti. Bravi o non bravi che siano le persone, comunque, in aiuto arrivano titoli che danno filtri e tricks per scatti perfetti.

I titoli più scaricati tra le app fotografiche

Compresa la premessa e la contestualizzazione di questo discorso su come scattare foto da device, è bene entrare nel vivo della questione. Ecco 10 amate applicazioni per fare foto da smartphone.

Snapseed

Tra le app per fare foto, questa è ideale per ritocchi pre-instagram. Oltre alle opzioni di ritocco classiche, puoi:

  • rimuovere le imperfezioni;
  • bilanciare il bianco;
  • fare un po’ di foto editing ritagliando e regolando le immagini;
  • applicare ad una nuova foto le ultime modifiche effettuate allo scatto precedente.

Su iTunes e Google Play.

VSCO

Questa applicazione per foto su cellulare è famosa per i suoi “preset” di filtri. L’app gratuita offre ottime opzioni di fotoritocco e anche in questo caso hai modo di risparmiare tempo con la modifica di gruppo, copiando le modifiche da un’altra foto.

Su iTunes e Google Play

Pro HDR X

Questa app per fare foto parte dall’idea che la gamma dinamica è il rapporto tra chiari e scuri nelle foto. Al giorno d’oggi, le fotocamere dei nostri smartphone hanno l’opzione High Dynamic Range integrata non a caso.

Costa meno di 2 euro questo titolo ma, quando scatti una foto, devi pazientare perché fa tre scatti diversi con esposizioni differenti per unirli in un’unica immagine che puoi quindi modificare immediatamente. Garantiti ottimi scatti notturni e ottime foto in cui c’è molta luce.

Su iTunes e Google Play

TouchRetouch

ha diversi tool interessanti comuni in app simili ma il suo surplus è photobomb che consente di tagliar via facilmente elementi non graditi nello scatto.

Su  iTunes e Google Play

NightCap Camera

Come puoi facilmente (e sagacemente) indovinare dal tutolo, questa app è adatta alle fotografie notturne ma non solo. Rende pazzeschi anche ritratti di paesaggi urbani, fuochi d’artificio e tramonti. Ci sono inoltre molte funzioni di editing disponibili, come l’esposizione lunga e il time-lapse, e le luci sono catturate con precisione.

Solo su iTunes.

Slow Shutter Cam

Il classico esempio delle foto artistiche in ralenty che questa app garantisce è la Torre Eiffel che svetta tra le luci del traffico in movimento. Per fare questo genere di scatti, normalmente, è necessario che l’otturatore della macchina fotografica si chiuda lentamente ed è proprio quello che fa in modo digitale questa applicazione.

Solo su iTunes.

Lightroom Mobile

Tra le app per fare foto questa è il fotoritocco originale di Adobe. La comunità degli amanti della fotografia digitale ne parla bene e si può scaricare gratuitamente con la maggior parte delle opzioni di ritocco che sono gratuite.

Su iTunes e Google Play.

Camera MX

Questa  è nettamente una delle migliori applicazioni per scattare foto con uno smartphone Android ad alta risoluzione, che permette di anche di scattare foto in movimento e che ha tanti tools di ritocco a portata di mano.

Solo su Android.

Bacon Camera

In questa app per fare foto, ogni impostazione manuale è presente. Consente di regolare:

  • la velocità dell’otturatore;
  • le ISO;
  • il bilanciamento del bianco;
  • la messa a fuoco manuale.

Ogni opzione è all’interno di un’interfaccia intuitiva che replica il tipo di layout delle fotocamere DSLR.

Solo su Android.

Candy Camera

E’ un’app eccezionale per fare foto tra le meglio recensite nello store Google Play.
E descritta dai consumatori come “un’app meglio di Retrica per fotografare con effetti e filtri”. Non è poco no?

Solo su Android.

Come fare foto panoramiche

La definizione di foto panoramica dice che si tratta di una foto ampia che racchiude un panorama (da cui il nome) completo. Come farle con lo smartphone? E’ meno complesso di quanto sembra.

Tra le principali app per fare foto che ti abbiamo indicato, in molte c’è l’impostazione dell’app in scatto panoramico. Una volta trovata e schiacciata, ti sarà sufficiente seguire le indicazioni che vedi sullo schermo che di solito richiedono di tener premuto il tasto della foto spostandosi in modo costante e lento lungo lo scenario da immortalare.

L’app e la fotografia

L’evoluzione della foto nel digitale per alcuni è un’involuzione. E’ indubbio che la tecnologia espressa dalle app per fare foto indichi chiaramente che sia più facile farsi scatti anche senza un talento evidente. Non è per forza un male.

Bisogna andare oltre gli steccati culturali di una generazione che, volente o nolente, non esiste più ed apprezzare cosa può dare in più questo passo in avanti comunque inarrestabile. Per esempio, come si spiega in questo post sui consigli per fare foto in montagna, la possibilità di fare scatti su una cima senza portarsi appresso attrezzatura pesante e scomoda da montare in alcune condizioni climatiche aumenta la sicurezza dei fotografi e non non è poco.

Non solo. Bisogna anche dire che, se si perde il fascino di macchine come la Laika, si guadagna in estemporaneità di soggetti ed oggetti ritratti. Cioè? E’ difficile che qualcuno giri con la macchina al collo 24 ore su ventiquattro mentre capita a tutti di farlo se si tratta di un tablet o ancor più di uno smartphone.

*** Forse ti interessa anche leggere questo articolo su come reinventarsi un lavoro (il fotografo, per esempio?) ***

Ok, hai ben 10 app per fare foto sul taccuino dove c’è la lista dei download da non bucare. Ora passa all’azione e divertiti.

Fallo ma non troppo.

Nel senso che, come detto in apertura, si tratta di know-how che le aziende cercano e che devi integrare a titoli importanti più “classici”. In questo senso non dimenticare di leggere dati, info e news tra le righe del blog universitario della città di Catania.

Non solo. Puoi anche chiederci quello che non trovi in modo netto e diretto attraverso un apposito form di richiesta informazioni. 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali