informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 dubbi più comuni su Scienze della Comunicazione (e qual è la verità)

Commenti disabilitati su I 5 dubbi più comuni su Scienze della Comunicazione (e qual è la verità) Studiare a Catania

La scelta del corso di laurea dopo il diploma rappresenta una fase fondamentale nella vita di ogni studente. Si tratta di una decisione che avrà effetti sul proprio futuro, accademico e professionale. Per questo molti studenti vengono assaliti da mille dubbi e dalla preoccupazione di compiere una scelta sbagliata.

Per non commettere errori, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Catania ha realizzato una breve guida alla scelta. In questo caso ci soffermeremo sulla laurea in Scienze della Comunicazione. Aiuteremo a sciogliere i dubbi su scienze della comunicazione in modo da scegliere il percorso di studi più adatto a noi.

Scienze della comunicazione: dubbi e verità

Come abbiamo detto poco fa, oggi ci concentreremo sul corso di laurea in Scienze della Comunicazione per analizzarne dubbi e verità.

Al momento Scienze della Comunicazione è una delle facoltà più attrattive per gli studenti. Data l’ampia diffusione dell’innovazione tecnologica e la nascita di nuovi lavori digitali, questa facoltà attrae molti studenti desiderosi di lavorare nell’ambito.

È dunque una delle facoltà più gettonate, ma al tempo stesso più discusse nell’ambito del panorama accademico italiano.

Da un lato vi sono coloro che, condizionati dal pregiudizio, ritengono Scienze della comunicazione una laurea di poco valore, anche nell’ottica professionale.

Dall’altra parte invece si collocano i sostenitori che lo ritengono un corso moderno, con ampi sbocchi lavorativi, specie in ambito digitale.

Tuttavia, senza schierarsi da una parte o dall’altra, il nostro intento è quello di fare un’analisi obiettiva del corso di laurea.

In particolare vogliamo ragionare su cinque punti (o dubbi) legati a Scienze della Comunicazione.

scienze della comunicazione dubbi icon

DepositPhoto.com/AllaSerabina

#1 Competenze generaliste o efficaci?

Il primo dubbio riguarda le competenze acquisibili con una laurea in Scienze della Comunicazione. Il corso di laurea permette di conoscere a pieno la comunicazione e i canali comunicativi ed avere una preparazione adeguata per più lavori.

Quella che per molti può essere considerata una preparazione generalista, per altri viene percepita come trasversale. Questo genere di laurea consente infatti di studiare un vasto range di materie. Acquisire una formazione trasversale permette di avere competenze e conoscenze spendibili in diversi ambiti lavorativi, dalla psicologia alla sociologia. Per non parlare della preparazione offerta per lavorare nei settori del marketing e del digitale, ambiti attorno ai quali ruotano molte professioni odierne.

Con una simile preparazione potrai entrare nel mercato del lavoro e approcciarti a diverse professioni.

#2 Opportunità lavorative serie o semplici “lavoretti”?

Altro aspetto fondamentale, riguarda Scienze della Comunicazione e gli sbocchi lavorativi. Molti lavori attuali ruotano attorno al concetto di comunicazione.

Per questo motivo, chi ha una laurea in Scienze della Comunicazione potrà lavorare in molti contesti:

  • ufficio stampa
  • ufficio marketing
  • organizzazione di eventi
  • giornalismo
  • editoria
  • web agency
  • social media management
  • comunicazione politica

Quelli appena elencati sono solo alcuni dei settori in cui spendere la laurea in Scienze della Comunicazione. Come vedremo tra poco, i nostri laureati in comunicazione potranno lavorare anche come liberi professionisti, dipendenti e free lance presso agenzie di settore.

Parliamo di lavori di tutto rispetto e non semplici “lavoretti” a scadenza.

#3 Skills specifiche o alla portata di tutti?

A proposito di formazione, con la laurea in Scienze della Comunicazione potrai acquisire skills digitali assai richieste per svolgere le nuove professioni.

Competenze che ti aiuteranno a muoverti con maggiore facilità nel mercato del lavoro e mantenerti attivo nel settore.

Ecco una serie di competenze e conoscenze che potrai acquisire:

  • Gestione e funzionamento di siti web, blog ed e-Commerce
  • Implementazione di strategie SEO, ovvero posizionamento di siti web nei motori di ricerca
  • Capacità di analisi dei dati
  • Funzionamento e gestione dei social media, campagne di advertising online

Saper mettere in pratica queste skills non è da tutti.

#4 Professioni del futuro o passatempo?

Tornando al discorso degli sbocchi lavorati, molti dubbi su Scienze della Comunicazione sono legati alle nuove professioni. Ecco una lista di ruoli di cui sicuramente avrai sentito parlare:

  • Social media manager
  • Reputation manager e brand manager
  • Community manager
  • Web communication manager
  • Digital media manager
  • Web content manager o creator

Come vedi esistono molti lavori che un laureato in Scienze della Comunicazione può ricoprire. Al contrario di chi pensa che lavorare sui social sia un passatempo, queste professioni richiedono aggiornamento e studio constante. Solo chi è mosso da una forte passione può ricoprire con successo questi ruoli.

#5 Studiare online: qualità o banalità?

L’ultimo dubbio che vogliamo sfatare riguarda le modalità di studio. C’è ancora chi pensa che la laurea online non sia di qualità. Errore gravissimo: gli atenei online sono stati strutturati proprio per garantire una formazione di qualità andando incontro alle esigenze dello studente. Per quanto riguarda l’offerta Unicusano, presso l’Università di Catania, nell’ambito del percorso Eccellenza sono attivi due corsi di laurea nell’area sociologica-comunicativa:

  • Corso di Laurea in Comunicazione Digitale e Social Media
  • Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione Digitale

Siamo al termine della nostra breve guida ai dubbi su Scienze della Comunicazione. Ora che ne sai di più, sei pronto per intraprendere una carriera di successo in questo ambito?

Credits immagine: DepositPhoto.com/trueffelpix

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali