informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare come legale d’azienda: studi e opportunità per voi

Commenti disabilitati su Lavorare come legale d’azienda: studi e opportunità per voi Studiare a Catania

Lavorare come legale d’azienda? E’ un’ipotesi ma non un’ipotesi qualsiasi, è un’ipotesi intelligente. Perché si va sempre di più verso la specializzazione del mercato del lavoro dove non conta tanto avere una laurea, che per certi versi è considerata un titolo “di base”, quanto invece l’avere un know-how specifico su un certo tema. Ecco perché, se avete voglia di trovare una specializzazione in Giurisprudenza, che non sia solo essere o civilista o penalista, questa opportunità è affascinante e redditizia. Di che cosa si occupa un legale d’azienda? Che studi fa? Come si deve muovere con i competitor? Risponderemo a tutti questi quesiti e a molto altro nel proseguo di questa guida che vi consigliamo di leggere e di mettere da parte. Buona lettura.

Lavorare come legale d’azienda? Bravi, avete appena individuato una nicchia del mercato del lavoro su cui batte sempre il sole. Andiamo a capire perché con questa guida ma con una doverosa premessa.

Per quanto piena di informazioni essenziali sul tema, questa guida non ha la pretesa (o l’arroganza) di essere esaustiva. Per questa ragione pubblichiamo gli articoli sul nostro blog universitario della città di Catania e, attraverso un apposito form di richiesta informazioni, ci mettiamo in condizione di evadere tutti i vostri dubbi.

Ora che lo sapete entriamo nel vivo della questione.

Cos’è il diritto societario

Sia che si tratti di negoziare l’acquisizione di una società multimiliardaria o di assistere una piccola start-up di Internet, gli avvocati aziendali sono coinvolti nella consulenza alle imprese sui loro numerosi diritti, responsabilità e obblighi legali. La pratica aziendale generale comporta la gestione di una vasta gamma di problemi legali per le imprese.

Tra le competenze degli avvocati aziendali c’è il fornire ai clienti consulenza in materia di governo societario e questioni operative quali:

  • i diritti e le responsabilità dei direttori e funzionari aziendali;
  • supervisione generale delle attività legali della società.

Inoltre, gli avvocati aziendali assistono i clienti aziendali con le informazioni finanziarie che devono fornire ai loro proprietari, dipendenti e azionisti, comprese le relazioni.

Giurista d'impresaIl giurista d’impresa

Come diventare giurista d’impresa è tema interessante, quindi, che è molto cercato sul web. Tutto nasce dalla laurea e, quindi, dall’offerta del corso di laurea in Giurisprudenza di Unicusano.

Cinque anni che potrete seguire in modo telematico, grazie alle lezioni in video sulla piattaforma eLearning, oppure in presenza, partecipando alle lezioni e ai colloqui coi docenti di persona presso il Learning Center in città.

Questa modernità non è solo comoda. Consente di entrare di più nel mercato del lavoro attuale e preparavi al 100% per i possibili sbocchi lavorativi con Giurisprudenza che sono i seguenti:

  • Avvocati;
  • Notai;
  • Magistrati;
  • Esperti legali in enti pubblici;
  • Esperti legali in imprese.

L’avvocato giurista

Lavorare come legale d’azienda, quindi sembra una strada interessante ma cosa si deve fare per riuscirci? Innanzitutto vi sia chiaro giurista d’impresa non è obbligato a sostenere l’esame da procuratore legale ma è intelligente che punti a specializzarsi in servizi e consulenze per le aziende.

Tecnicamente per l’iscrizione all’Albo è obbligatoria una laurea in Giurisprudenza ma sono equipollenti anche quelle in Economia o in Scienze Politiche. Hanno lo stesso peso anche le lauree conseguite all’estero con titolo di studio equivalente.

Quel che è certo è che tra le competenze di un avvocato giurista è essenziale l’inglese giuridico, che si impara facilmente attraverso diversi corsi online. Perché? Il linguaggio tecnico è onnipresente nei contratti, nelle cause e nella legislazione europea ed internazionale!

Consulenza per aziende pubbliche

Un ruolo di un avvocato aziendale è la consulenza di aziende pubbliche. Una società a partecipazione pubblica è una società con azioni ordinarie negoziate su borse valori come la Borsa di Milano.

Gli avvocati aziendali devono avere familiarità con molte leggi sui titoli che regolano i titoli negoziati pubblicamente. Aiutano le società pubbliche a occuparsi di questioni relative all’emissione di titoli nonché i requisiti dettagliati di segnalazione di agenzie governative.

Le società pubbliche sono tenute a rispettare standard rigorosi in merito alla divulgazione di informazioni che possono avere un effetto materiale positivo o negativo sui guadagni e possono quindi influenzare il prezzo delle loro azioni. Pertanto, gli avvocati aziendali consigliano le società quotate in borsa per quanto riguarda la divulgazione al pubblico di risultati finanziari deludenti.

Consulenza per aziende private

Gli avvocati aziendali consigliano anche le imprese private, in cui il titolo è “strettamente tenuto”, il che significa che è di proprietà di un numero limitato di azionisti, senza che nessuno dei titoli sia negoziato in una borsa pubblica. Un gran numero di società sono private e possono essere strutturate come società o partnership.

Tra le aree di competenza dell’avvocato d’impresa ci sono alcune grandi società private come:

  • investment banking;
  • società di contabilità;
  • start-up di Internet;
  • ospedali;
  • chiese e altre istituzioni religiose;
  • pratiche mediche;
  • imprese familiari;
  • organizzazioni e le fondazioni senza scopo di lucro.

A tutte queste realtà vengono fornite consulenze legali aziendali su temi come:

  • creazione della società (la “startup”);
  • prestiti e linee di credito o capitale di rischio;
  • spazio ufficio;
  • assunzione, licenziamento e trattamento dei dipendenti;
  • controlli finanziari sull’esercizio dell’attività;
  • fusione e acquisizione di altre imprese;
  • cessione o vendita di parti della società;
  • vendita dell’interesse di proprietà a una singola società (buyout).

Le società private cercano anche consigli sulla formulazione dei contratti, sulle questioni fiscali e anche su questioni relative alla successione, in cui gli avvocati aiutano a pianificare il trasferimento ordinato della proprietà o della gestione alla prossima generazione di proprietari.

Dove lavorano gli avvocati aziendali

La maggior parte lavorano negli studi legali, spesso in aziende di grandi e medie dimensioni che hanno dipartimenti di diritto societario. I dipartimenti di diritto societario possono includere avvocati con sottoproprietà, come fusioni e acquisizioni di lavoro o di capitale di rischio.

Le società di tutti i tipi (dalle compagnie di assicurazione alle compagnie aeree ai produttori) spesso assumono consulenti interni mentre le grandi società generalmente hanno un numero maggiore di consulenti interni rispetto alle piccole imprese.

Un numero limitato di avvocati specializzati in lavori aziendali, in particolare titoli di lavoro, lavorano per il governo.

Le competenze più importanti per gli avvocati aziendali

Ecco una lista di know-how giuridico da avere per lavorare come legale d’azienda:

  • forti capacità di comunicazione interpersonale, perché avrete a che fare con tante realtà da intrattenere e con cui intessere rapporti di networking;
  • stile di scrittura preciso e chiaro, perché i pareri da voi redatti dovranno in assoluto sortire l’effetto che vi serve di ottenere;
  • capacità di essere sempre aggiornati sull’attualità, perché i mercati finanziari ed anche quello del lavoro sono molto suscettibili a quello che succede nel mondo;
  • capacità di essere sempre aggiornati sulle evoluzioni della Giurisprudenza di settore, perché leggi e disposizioni mutano ed il cliente deve contare sulla vostra preparazione;
  • doti organizzative, perché le cose da mettere in fila sono molte ed è impossibile avere un approccio confusionario in questo settore;
  • preparazione a negoziare, perché i contratti si firmano col sangue di lunghe ma vincenti trattative;
  • creatività, per uscire da empasse e per spiazzare i competitor in un mercato dove la differenza la fanno i dettagli;
  • capacità di problem solving, perché nessuno vi paga per avere rogne e sarete voi a dover risolvere intoppi o altri intrecci.

Ora siete vicini al vostro sogno di lavorare come legale d’azienda. Non dovrete far altro che mettervi sotto a studiare.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali